Description

Synopsis

Nel mese di giugno Santa Croce propone un nuovo percorso di visita di buon mattino, quando le prime luci del giorno si diffondono nello spazio maestoso della basilica attraverso le vetrate policrome dell’abside, creando un arazzo luminoso colorato che si fonde con le immagini affrescate da Agnolo Gaddi alla fine del Trecento. Si coglierà così il significato simbolico della luce, pensata come manifestazione visibile del divino, che diviene protagonista dell’architettura.

Progetto realizzato con il contributo di Fondazione CR Firenze.